Bosone di Higgs e crisi del capitalismo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sono presenti molte analogie tra i due fatti.

Il bosone di Higgs dopo pochi attimi dal big bang, permise alle particelle di non viaggiare come pazze alla velocità della luce. Sarebbe meglio parlare di campo di Higgs, una melassa cosmica che interagisce con la materia (quarks, elettroni) ma non con i fotoni, dando loro energia e quindi massa inerziale. Determina anche il raggio di azione delle forze, permettendo alla materia di aggregarsi. In altre parole la simmetria altissima dei primi istanti dell'universo si rompe ed ogni "interazione" ha il suo ambito di applicazione (cortissimo, corto medio lungo e lunghissimo raggio), la sua intensità ed il proprio segno. Per questo qualcuno l'ha chiamata "particella di Dio" per testimoniare che senza il campo di Higgs l'universo sarebbe molto diverso da quello che è.

 

Rottura spontanea della simmetria la chiamano i fisici.

Sta accadendo anche ora nella economia mondiale.

Abbiamo sempre pensato che ci fosse un'alta simmetria nella divisione capitalistica del lavoro: da una parte i ricchi, simmetricamente dall'altra i poveri, i proletari. Da una parte il capitale, dall'altra il lavoro. Da una parte gli sfruttatori, dall'altra gli sfruttati. Un gioco di specchi e di separazione netta.Il fenomeno della finanziarizzazione dell'economica, amplificato dalla potenza dei mezzi informatici che ha creato il big bang della crisi mondiale, possiamo ipotizzare che abbia fatto cambiare di fase (in senso fisico) il capitalismo stesso. La concezione di poter generare soldi dai soldi, ricchezza dalla ricchezza, senza più passare attraverso i meccanismi standard dello sfruttamento in senso marxiano, ha messo in crisi non solo i lavoratori (gli sfruttati), ma anche chi li sfrutta per produrre beni da vendere. La simmetria si è rotta. La Camusso e Squinzi non è che si siano trovati simpatici o in sintonia tattica, ma credo che rappresentino un qualche sintomo di questa rottura. Una delle nuove leggi dell'economia mondiale potrebbe essere proprio quella di un avvicinamento tra chi produce e chi no, indipendentemente da quale lato della scrivania o dell'officina stiano. Il nemico è il turbocapitale finanziario, cosa ben diversa dalla finanza classica che tecnicamente è utile (è come il condensatore in elettricità). Quindi un nuovo tipo di lotta prevede due fasi: la prima un'alleanza strutturale di chi produce contro chi muove solo bit economici lungo le fibbre ottiche del mondo. La senconda prevede che i capitalisti classici si accorgano che sono i protovirus di questa barbarie e che fenomeni ancora meglio da definire concorreranno alla loro scomparsa definitiva dal pianeta.

0
0
0
s2sdefault

Su me

Parlo di fisica, musica, viaggi di vario tipo.

Un posto dove sbariare, insomma.

On Line

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online

Where

100%Italy Italy

Total: 2
© 2015 Il sito di giamod. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Search