La spada dei cavalieri Jedi. Spiegazione scientifica

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La spada laser dei Cavalieri Jedi. 

Vi siete mai chiesti come funziona? Non può essere un banale laser, per quanto potente. La luce laser va all'infinito, essendo fatta di fotoni. E non è neanche solida. Non fa rumore se ne incrocia un'altra.

 Ed allora? Una possibilità, futuribile, è che sia fatta di luce 

si, ma pesante! Luce stana fatta non di fotoni, ma dai compagni massivi portatori dell'interazione debole, essendo l'elettromagnetismo unificato con la forza debole. Le particelle sono la W e la Z. Escluderei la W che ha carica elettrica. I duellanti non hanno scosse. propenderei per le Z, neutre. Essendo molto pesanti, 100 volte i protoni, hanno un raggio d'azione confinato, che spiega la lunghezza finita del fascio. La loro produzione attuale è possibile negli accelleratori di particelle, ma in un prossimo futuro sarà possibile metter tutto nel manico della spada.

.

0
0
0
s2sdefault

Su me

Parlo di fisica, musica, viaggi di vario tipo.

Un posto dove sbariare, insomma.

On Line

Abbiamo 96 visitatori e nessun utente online

Where

100%Italy Italy

Total: 2
© 2015 Il sito di giamod. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Search